Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_tirana

Quinto bando del Programma Italo-Albanese di Conversione del Debito (IADSA)

Data:

10/03/2017


Quinto bando del Programma Italo-Albanese di Conversione del Debito (IADSA)

Il quinto bando del Programma Italo-Albanese di Conversione del Debito (IADSA): aggiudicati 15 nuovi progetti per un totale di 4,8 milioni di Euro

Il 10 marzo a Tirana, l’Ambasciatore Alberto Cutillo ed il Ministro delle Finanze albanese, Arben Ahmetaj, hanno aggiudicato il finanziamento di 15 nuovi Progetti che hanno ottenuto il maggior punteggio al termine del processo congiunto di valutazione delle proposte progettuali avanzate dai Comuni albanesi in risposta al quinto bando del Programma Italo-Albanese di Conversione del Debito (IADSA). Presenti i sindaci assegnatari dei finanziamenti per i progetti selezionati, intervenuti insieme ai rappresentanti dei loro partner, italiani ed albanesi. Ha partecipato alla Cerimonia di aggiudicazione il Direttore AICS della sede di Tirana, dott. Nino Merola.

Nel suo intervento, l’Ambasciatore Cutillo ha definito il Programma di Conversione del Debito come uno degli strumenti finanziari più avanzati di cooperazione, che si è dimostrato efficace per sostenere l’attuazione delle politiche sociali del governo albanese sia a livello centrale che locale contribuendo a creare sinergie tra soggetti albanesi ed italiani, tra istituzioni pubbliche e i diversi segmenti della società civile. L’Ambasciatore ha espresso la propria soddisfazione per l’attenzione e l’interesse suscitati dal Programma IADSA in Albania, confermati dal gran numero di proposte pervenute in risposta ai cinque bandi di selezione dei progetti pubblicati in soli quattro anni dal suo avvio operativo. Con questo quinto bando la dotazione finanziaria della prima fase del Programma di Conversione risulta totalmente impegnata e, pertanto, l’Ambasciatore ha ringraziato tutte le istituzioni coinvolte dal Programma, in primis le oltre 40 istituzioni pubbliche del Paese titolari dei Progetti finanziati dallo IADSA; in particolare i 32 Comuni albanesi che hanno già beneficiato o beneficiano di contributi IADSA e che costituiscono più della metà dei Comuni albanesi a conferma dell’impegno dell’Italia a fianco dell’Albania nel più ampio quadro del processo di adesione all’Unione Europea.

I 15 Progetti selezionati saranno finanziati a valere sui fondi della riconversione del debito per un totale di 4,8 milioni di Euro e si vanno ad aggiungere ai 42 progetti già finanziati per un totale di 15,7 milioni di Euro, di cui 20 progetti sono stati già portati a completamento con successo. Questi nuovi 15 progetti sono finalizzati a migliorare le infrastrutture scolastiche contribuendo altresì ad eliminare le barriere architettoniche che impediscono l’accesso ai bambini e alle bambine diversamente abili; a creare nuovi spazi di aggregazione per i giovani per favorire la socializzazione e per consentire ai ragazzi e alle ragazze di poter esprimere le loro potenzialità e la loro creatività; un progetto consentirà il potenziamento dei servizi sanitari di base in un Comune del nord dell’Albania oggi scarsamente servito; un progetto presentato dal Comune di Tirana è finalizzato a garantire protezione ai senza tetto; mentre altri due progetti rispettivamente presentati dal Comune di Valona e da quello di Himara sono finalizzati alla promozione del turismo responsabile e sostenibile per favorire nuova occupazione nel sud del Paese ed, infine, un progetto presentato dal Comune di Korca consentirà la creazione di un hub agroalimentare in una regione a vocazione agricola, laddove però è prevalentemente gestita a livello famigliare.

Partner italiani dei comuni albanesi proponenti questi 15 Progetti risultati vincitori sono la Regione Toscana e la Regione Puglia e le ONG italiane: VIS Albania e Camminiamo Oltre L’Orizzonte.


676